Ecco quando si verificherà la "singolarità tecnologica", secondo una startup

Ecco quando si verificherà la 'singolarità tecnologica', secondo una startup
di

La singolarità tecnologica è un concetto davvero affascinante. Questo sarà un momento nella storia dove il progresso tecnologico accelererà oltre la capacità di comprendere e prevedere di noi esseri umani, sfuggendo sostanzialmente al nostro controllo. Adesso, secondo una startup, sappiamo quando ciò accadrà.

L'idea arriva da un team italiano, la startup di intelligenza artificiale Translated. Marco Trombetti, CEO dell'azienda, in una conferenza a Orlando, in Florida, ha affermato che, poiché il linguaggio è così naturale per gli esseri umani e storicamente così difficile da comprendere per le macchine, la capacità delle macchine di raggiungere e superare la capacità dell'umanità di tradurre il linguaggio potrebbe far guadagnare all'IA lo status di Intelligenza Generale Artificiale (AGI).

La singolarità tecnologica arriverà - sempre secondo la startup - entro 7 anni. Per Translated, i migliori traduttori umani impiegano in media un secondo per ogni parola da modificare. Nel 2015, quegli stessi redattori impiegavano circa 3,5 secondi per parola per fare lo stesso; le macchine, dal canto loro, sono riuscite ad ottimizzarsi sempre di più per fare questo lavoro.

Ovviamente il team di esperti non tiene conto di molti fattori e, ad esempio, misurare il potenziale di questi software solo per quanto riguarda la traduzione non ha molto senso. È anche vero però che l'IA sta facendo dei grandi miglioramenti giorno dopo giorno e secondo un ex dirigente Google si sta cercando di "creare Dio".

Detto ciò, ci sembra difficile che la singolarità tecnologica sarà raggiunta nel 2030... staremo a vedere.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
1