Questo sarà il primo veicolo privato ad atterrare sulla Luna senza l'aiuto di uno Stato

di

Si chiama Beresheet, che in ebraico vuol dire Genesi. È stato finanziato con soldi privati, un progetto dell'azienda israeliana SpaceIL, e sarà il primo veicolo spaziale privato ad atterrare sulla Luna. Anzi, il primo in tutta la storia dell'umanità ad atterrare su un corpo planetario qualsiasi.

Ad assisterlo in questa ambiziosa impresa sarà l'azienda SpaceX di Elon Musk. Giovedì il Falcon 9 della compagnia prenderà il volo, il veicolo contiene tre carichi, uno di questo è proprio il lander Bersheet che dovrebbe sganciarsi dal razzo, prendendo la rotta per la Luna.

Se tutto va bene ci arriverà l'11 aprile, atterrando nella regione del satellite nota come Mare Serenitas. Beresheet nasce da un contest lanciato da Google, ma finito senza alcun vincitore lo scorso anno. Mountain View avrebbe premiato con finanziamenti in denaro qualsiasi azienda che sarebbe riuscita a fare atterrare un lander sulla Luna. Non ci riuscì nessuno entro la scadenza imposta.

Ma SpaceIL non si è data per vinta, e all'epoca aveva annunciato che avrebbe comunque tentato di raggiungere questo ambizioso obiettivo. Come sintetizza Popular Mechanics, sarebbe il primo veicolo privato a raggiungere la superficie lunare senza il supporto di nessun Governo.

Una pietra miliare incredibile per il settore spaziale, una di quelle cose che fino a pochi anni fa sembrava semplicemente fantascienza —di genere utopico o distopico, a seconda di chi legge.

Quanto è interessante?
8
Questo sarà il primo veicolo privato ad atterrare sulla Luna senza l'aiuto di uno Stato