La RAI continuerà ad essere la casa della Nazionale: rinnovato l'accordo fino al 2022

La RAI continuerà ad essere la casa della Nazionale: rinnovato l'accordo fino al 2022
di

Il matrimonio tra RAI e Nazionale Italiana è destinato a continuare. La televisione di Stato ha annunciato di aver rinnovato fino al 2022 l'accordo con la FIGC per la trasmissione delle partite della Nazionale di Roberto Mancini, fresca di qualificazione ad Euro 2020.

L'accordo si estende non solo alle Nazionali A maschili e femminili, ma anche a quelle giovanili (tra cui l'Under 21).

Nel comunicato stampa diffuso da Viale Mazzini la TV ricorda il primo capitolo di questo connubbio, nato il 25 Marzo 1928.

Inoltre, viene anche sottolineato anche "un rapporto, quello tra Rai e FIGC, appena rinnovato e che si protrarrà fino al 2022, anno dei Mondiali in Qatar e che, oltre alle Nazionali A maschili e femminili, vedrà protagoniste, sugli schermi Rai, tutte le nazionali azzurre, dall’Under 21 alle selezioni giovanili. Un impegno comune, nella condivisione di quei valori di educazione, di rispetto e di inclusione che sono propri del Servizio Pubblico e della Federazione Italiana Giuoco Calcio".

E' indubbio che l'annuncio arrivi in un periodo particolarmente favorevole per la nostra Selezione, che dopo l'incredibile tonfo che ha portato alla mancata qualificazione ai Mondiali dello scorso anno si è assicurata la partecipazione agli Europei che prenderanno il via proprio a Roma il prossimo mese di Giugno.

Di recente la RAI ha anche annunciato che a Novembre debutterà il nuovo RaiPlay.

Quanto è interessante?
5