RaiPlay si rinnova: dal 4 Novembre nasce il Netflix pubblico con una nuova app

RaiPlay si rinnova: dal 4 Novembre nasce il Netflix pubblico con una nuova app
di

Il 4 Novembre scatterà l'ora x per il nuovo RaiPlay. La televisione di Stato ha infatti annunciato che ad inizio mese prossimo debutterà la nuova versione del servizio OTT, che si avvicina ulteriormente a Netflix e canali di questo tipo. Le novità saranno tante, sia a livello di contenuti che di interfaccia grafica.

E' previsto infatti il debutto di "Viva RaiPlay", il nuovo show che ha Fiorello come testimonial ed andrà in onda alle 20:30 su Rai 1 per proseguire dal 13 Novembre in esclusiva sulla piattaforma. Ma le novità non finiscono qui però, perchè è anche previsto l'arrivo di una nuova applicazione più moderna, ricca e fruibile caratterizzata da un menù semplificato ed un sistema di ricerca intuitivo che si estenderà a tutti i dispositivi compatibili.

Il CTO della RAI, Stefano Ciccotti, ha definito il nuovo RaiPlay un "OTT puro, caratterizzato da un'offerta autonoma che seguirà la vocazione del servizio pubblico". L'obiettivo di Viale Mazzini è infatti "ripartire da zero: è la prima volta che un broadcaster pubblico porta a termine un'operazione di tale portata".

Pur riprendendo un'UI simile, però dalla RAI fanno sapere di non avere intenzione di rincorrere Netflix, che è stato preso ad esempio solo per l'esperienza utente offerta. Collegandosi al sito gli utenti si troveranno di fronte un'immagine full-width che metterà in evidenza tutte le new entry, proprio come avviene con l'app di Reed Hastings. Sarà presente una barra di ricerca ed un menù per filtrare i contenuti tra programmi televisivi, fiction, film ed un apposito tasto per seguire in diretta tutti i canali RAI.

I grafici fanno sapere che font, colori ed icone sono stati studiati in collaborazione con il Politecnico di Torino. Ampio spazio anche per la programmazione per bambini, che in futuro avrà una homepage a se stante.

A lungo termine l'obiettivo è, tramite una serie di accordi con i principali marchi di smart tv, di integrare l'app nel menù iniziale dei televisori, senza costringere gli utenti a scaricarla tramite lo store.

Un'altra novità importante che merita menzione è la funzione "Restart", che consentirà di far ricominciare dall'inizio un programma. Sarà anche possibile passare tra un dispositivo all'altro senza interrompere la visione, mentre un algoritmo integrato darà consigli sulla base delle nostre preferenze di visione.

Quanto è interessante?
8