Rallentamenti iPhone: la sostituzione delle batterie porta ad un calo delle vendite?

di

Del caso relativo ai rallentamenti degli iPhone abbiamo più volte parlato su queste pagine, su cui vi abbiamo anche riportato dell'offerta lanciata da Apple per la sostituzione delle batterie, che è garantita per tutti gli iPhone 6 e successivi a 29 Euro fino al prossimo dicembre.

Alcuni analisti di Barclays hanno pubblicato un interessante rapporto che mostra un altro punto di vista sulla questione.

Secondo gli stessi, infatti, questo programma lanciato da Apple, che consentirà agli utenti di sostituire ad un prezzo significativamente ridotto le batterie dei propri iPhone, potrebbe portare ad un calo delle vendite del Melafonino nel corso dell'anno appena iniziato.

Questo punto di vista dimostra ancora una volta come alcune indicazioni fornite negli scorsi giorni da alcuni studi siano in parte esatte. Secondo molti, infatti, il sistema attraverso cui il gigante di Cupertino ha rallentato volutamente gli iPhone, per evitare spegnimenti e riavvii improvvisi causati dallo stato di degrado della batteria agli ioni di litio, avrebbe indotto molti ad acquistare un nuovo modello di iPhone, in quanto convinti che il calo delle prestazioni fosse da imputare a qualche problema hardware alla scheda madre.

L'analista di Barclays, Mark Moskowitz, sostiene che il 77% degli utenti iPhone attualmente utilizzano iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone 7, iPhone 7 Plus ed iPhone SE. Ciò vuol dire che, anche se una piccola parte opterà per la sostituzione della batteria, il tutto avrà un impatto significativo sulle vendite nell'anno.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
7