Questa grande e rara scimmia potrebbe presto estinguersi

Questa grande e rara scimmia potrebbe presto estinguersi
di

L'orango di Tapanuli (Pongo tapanuliensis) è la specie di grandi scimmie più gravemente minacciata sulla Terra. Attualmente si trova nello stato di "critico" sulla Lista rossa dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura, ma le creature potrebbero essere ancora più vicini all'estinzione di quanto si pensasse in precedenza.

Le scimmie in questione si trovano sulle montagne di Batang Toru nel nord di Sumatra, in Indonesia, dove occupano meno del 3% dell'habitat che occupavano alla fine del 1800. Meno di 800 oranghi di Tapanuli esistono sul pianeta, e la specie deve affrontare l'incombente minaccia di estinzione.

Basta solamente che l'1% di questa specie venga uccisa o catturata, e l'orango di Tapanuli diventerà la prima grande specie di scimmie ad estinguersi nei tempi moderni. Idealmente, gli oranghi dovrebbero essere in grado di spostarsi tra una grande varietà di ambienti del loro territorio, comprese le zone di pianura, per massimizzare le loro possibilità di sopravvivenza, ma invece rimangono bloccati negli altopiani per i quali non sono perfettamente adatti.

Il motivo? Sono stati "costretti" a vivere in questo luogo a causa dei cacciatori e per la frammentazione dell'habitat. Non ci sono neanche buone notizie, poiché l'attuale luogo in cui vivono potrebbe essere presto raso al suolo per favorire una nuova centrale idroelettrica, che sarebbe situata sul fiume Batang Toru a South Tapanuli Regency, nel nord di Sumatra.

Tutto si è arrestato a causa della pandemia da COVID-19, e i lavori non sono ancora iniziati, ma la sopravvivenza di queste grandi scimmie è sul filo del rasoio.

Quanto è interessante?
3