Un raro appunto medico ci mostra le condizioni di Napoleone Bonaparte prima di morire

Un raro appunto medico ci mostra le condizioni di Napoleone Bonaparte prima di morire
di

Il chirurgo irlandese Barry Edward O'Meara curò Napoleone quando si trovava in esilio nella remota isola di Sant'Elena. Una lettera, datata 4 giugno 1818, ci racconta le scarse condizioni di salute in cui si trovava il generale francese negli anni prima della sua morte.

Nell'appunto, O'Meara scrive di "gravi sofferenze corporee", tra cui un mal di testa, una febbre - descritta come "considerevole" -, un battito cardiaco accelerato, ansia e oppressione generale. Il medico ha anche rivelato che fu costretto a rimuovere un dente a Napoleone, poiché stava soffrendo tremendamente dal dolore.

Il medico e l'imperatore francese erano diventati buoni amici quando Napoleone si arrese nel 1815 in seguito alla sua sconfitta nella battaglia di Waterloo. Lo stesso generale chiese a O'Meara di diventare il suo dottore durante l'esilio. Secondo gli storici, Napoleone morì a Sant'Elena nel 1821 a causa di un cancro allo stomaco.

La lettera è stata venduta da Heritage Auctions a un anonimo cittadino britannico per 2.000 dollari. Secondo un portavoce della casa d'aste, la lettera era "rara" e in condizioni fantastiche "considerando la sua età e i suoi viaggi". Insomma, "uno sguardo fresco e unico all'interno della vita del grande stratega e capo militare francese, quindi la sua importanza storica non può essere sottovalutata", secondo Sandra Palomino, direttrice dei manoscritti storici di Heritage Auctions.

FONTE: cnn
Quanto è interessante?
3