RASSOR: ecco il rover per la raccolta di risorse all’opera

di

La NASA sta lavorando a un nuovo rover chiamato Regolith Advanced Surface Systems Operations Robot o RASSOR. RASSOR viene apparentemente pronunciato "razor", come “rasoio”, un soprannome accattivante che la NASA sembra preferire per le sue invenzioni. L'obiettivo del rover è quello di aiutare le future missioni su altri pianeti.

L'idea è che i rover come RASSOR potrebbero essere inviati anticipatamente su mondi alieni in vista di una missione umana allo scopo di estrarre dalla superficie del pianeta risorse e componenti come acqua, ossigeno e combustibile per razzi, piuttosto che doverli inviare tramite spedizioni dalla Terra. Il rover potrebbe semplicemente essere inviato per primo e messo al lavoro per lo stoccaggio di questi ingredienti necessari per la vita umana.

La raccolta delle risorse sulla superficie del pianeta renderebbe molto meno costose le missioni con equipaggio verso altri pianeti come Marte. Un passo necessario visto il crescente interesse per la colonizzazione di nuovi pianeti. RASSOR è dotata di scavatrici rotanti che raccolgono il materiale e possono permettere al rover sia di scavare il suolo superficiale che di creare trazione per la mobilità.

Il video qui sotto mostra RASSOR lavorare in tandem con MARCO POLO / Mars Pathfinder per raccogliere campioni del suolo e metterli in un forno per la lavorazione. Già nel 2013, un tecnico che lavorava su RASSOR ha detto del rover: "Questo non è il tipico rover della NASA con installati un sacco di strumenti molto sofisticati e molto fragili. Si tratta in realtà di un piccolo robot molto resistente. Può scavare, può salire terreni ripidi, si può capovolgere. Se si capovolge, può raddrizzarsi di nuovo."

RASSOR si muove cinque volte più veloce di Curiosity e può trascorrere 16 ore al giorno a lavorare per molti anni ininterrottamente. Ha anche la capacità di trasportare in ogni viaggio 18 kilogrammi di terreno superficiale per la lavorazione. RASSOR è specificamente progettato e costruito per aiutare le future missioni con equipaggio su Marte e su altri pianeti del sistema solare.

FONTE: SG
Quanto è interessante?
0