di

In seguito al lancio del mouse ultraleggero Viper V2 Pro, Razer torna alla carica con il lancio di DeathAdder V3 Pro, dotato delle tecnologie HyperSpeed Wireless, HyperPolling e con un design ancor più leggero. Scopriamo le differenze con l’iconico predecessore.

Il mouse da gaming più popolare di Razer torna sul mercato in una nuova versione dalla forma differente, caratterizzata da scanalature con svasature ridotte sui lati per una migliore presa e una forma ergonomica migliorata per il massimo comfort. Con il suo peso piuma di 64 grammi circa, DeathAdder V3 Pro è più leggero del 25% rispetto al suo predecessore.

La durata della batteria prevista dal produttore è di 90 ore ma, ovviamente, funziona anche con il cavo USB-C Razer Speedflex in dotazione. Il sensore ottico Focus Pro 30K offre una precisione del 99,8% e viene supportata da funzionalità aggiuntive come Smart Tracking, Motion Sync e cut-off asimmetrico. Grazie all’HyperPolling è possibile arrivare al polling rate di 4000Hz, ma è necessario acquistare il dongle wireless separatamente. Infine, troviamo cinque pulsanti programmabili in modo indipendente e un pulsante DPI aggiuntivo.

Venendo al prezzo, sul sito ufficiale Razer viene venduto a 149,99 dollari nelle versioni Bianco e Nero, con consegna a partire dal 19 agosto (previo pagamento di 10 dollari aggiuntivi) o dal 23 agosto a costo zero. Il dongle wireless, invece, costa 29,99 Dollari e può essere acquistato in bundle risparmiando l’8% sul costo totale.

A fine giugno, ricordiamo, Razer ha svelato le tastiere Ornata V3 e V3 X.

FONTE: Razer
Quanto è interessante?
1