Per la prima volta un razzo progettato da uno studente è arrivato nello spazio

di

Un gruppo di studenti del Rocket Propulsion Lab della University of Southern California ha lanciato con successo un nello spazio un razzo di 4 metri, chiamato Traveller IV. Il veicolo ha superato la Linea di Kármán, posta a 100 chilometri d'altezza ed è considerata il confine tra l'atmosfera terrestre e lo spazio esterno.

Si tratta di una prima assoluta, mai prima d'ora un veicolo progettato e costruito da uno studente era riuscito a portare a termine un'impresa di questo tipo. Il tutto è stato reso possibile grazie ad una gara tra studenti che ha visto coinvolti gli atenei di tutto il mondo, ma ad avere la meglio è stato il team dell'University of Southern California.

Traveler IV, dopo aver raggiunto la velocità massima di Mach 5.1, è tornato sulla Terra, rallentato da un paracadute. All'atterraggio il razzo era in buone condizioni, almeno secondo quanto affermato dai registri ufficiali delle missioni.

Il razzo, alimentato da un combustibile dedicato, è basato sul design a stadio singolo e non a tre stadi, come quelli di SpaceX.

Il lancio a quanto pare è avvenuto senza grossi intoppi, ma il team di ingegneri ha notato delle "imperfezioni nella traiettoria di volo" subito dopo il decollo, probabilmente a causa di qualche danno interno. Il team è ora concentrato sui prossimi lanci.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
6