Un razzo russo è rimasto "bloccato" in orbita e potrebbe schiantarsi sulla Terra

Un razzo russo è rimasto 'bloccato' in orbita e potrebbe schiantarsi sulla Terra
di

I problemi possono sicuramente capitare ovunque... perfino nello spazio. Recentemente, infatti, un razzo russo è rimasto bloccato in orbita a causa di un guasto al motore e potrebbe schiantarsi nuovamente sulla Terra. Sicuramente non una buona notizia per l'anno nuovo.

Tutto è iniziato quando Roscosmos, agenzia spaziale russa, ha lanciato il suo razzo Angara A5 come parte di una manifestazione. In particolar modo, la navicella era diretta verso quella che viene chiamata in gergo "orbita cimitero", ovvero una regione dello spazio intorno alla Terra in cui i satelliti vengono guidati alla fine della loro vita operativa.

Tuttavia prima che il razzo potesse raggiungere la sua destinazione finale, il motore dello stadio superiore si è guastato due secondi dopo la sua seconda accensione. Ciò ha lasciato il razzo e il suo carico bloccato in un'orbita terrestre molto bassa. Secondo molti esperti, adesso il razzo della Russia potrebbe subire un rientro incontrollato. Una storia simile è accaduta qualche mese fa alla Cina con il suo razzo Lunga Marcia 5B.

La massa del razzo e il carico utile pesano "circa quattro tonnellate, quindi alcuni frammenti potrebbero raggiungere la superficie terrestre", ha twittato Jonathan McDowell, astrofisico presso l'Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics. É anche probabile che il razzo Angara bruci in pezzi più piccoli durante il suo rientro sulla Terra, ma sicuramente la questione "accenderà" nuove polemiche internazionali, come quelle causate dal test russo in orbita che ha generato più di 1.500 detriti.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
4