Realtà virtuale senza cavi? Ora è possibile, grazie a HTC Vive Wireless Adaptor

Realtà virtuale senza cavi? Ora è possibile, grazie a HTC Vive Wireless Adaptor
di

La realtà virtuale è sempre più libera dai cavi. Non è bastato l’annuncio dello standard VirtualLink, tecnologia che permette di collegare un visore a un PC con un solo cavo. HTC ha infatti lanciato oggi un uovo accessorio che permette di eliminarli del tutto.

HTC Vive Wireless Adaptor sarà disponibile al pre-order entro il 5 settembre, a un prezzo di 300$, con compatibilità garantita sia per il Vive che per la sua evoluzione Vive Pro (ma quest’ultimo necessita di un adattatore aggiuntivo dal costo di 60$). Si tratta di un accessorio da attaccare direttamente al visore, e che permette da un lato di trasferire il flusso video senza utilizzare cavi, e dall’altro di alimentare l'headset. Nel primo caso, vista anche l’ampia banda necessaria a trasferire i dati, è stato utilizzato lo standard di connessione Wi-Fi ad, ancora poco diffuso ma già disponibile su diversi modelli di router, come il Netgear X10 che abbiamo provato tempo fa. Sfruttando la banda dei 60 GHz, questo consente di trasmettere grandi quantità di dati, anche se a una distanza minima. Sorgente e visore devono dunque essere nella stessa stanza.
Per quanto riguarda invece l’autonomia, HTC ha parlato di 2.5 ore di utilizzo continuato senza bisogno di ricarica. Il ricevitore viene piazzato direttamente sul capo, nella parte posteriore, come si può vedere dalle immagini, per una novità che farà certamente piacere agli appassionati di realtà virtuale.

Quanto è interessante?
3

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Realtà virtuale senza cavi? Ora è possibile, grazie a HTC Vive Wireless Adaptor