Alla fine il Regno Unito ha dato l'ok al 5G di Huawei

Alla fine il Regno Unito ha dato l'ok al 5G di Huawei
di

Luce verde all'infrastruttura 5G made by Huawei nel Regno Unito. Solo il mese scorso l'authority britannica aveva spiegato, con un report dai toni estremamente forti, di non poter fornire garanzie sulla sicurezza della tecnologia cinese. Snobbate le pressioni degli Stati Uniti d'America.

Alla fine pare proprio che l'Europa stia scegliendo una strada diversa da quella suggerita da Washington. Anche il Regno Unito ha scelto di dare il via libera all'utilizzo della tecnologia 5G di Huawei, nonostante le forti pressioni americane. Giusto ieri scrivevamo che la CIA, l'agenzia che si occupa di intelligence negli USA, aveva accusato formalmente Huawei di essere finanziata dall'Esercito e dai Servizi cinesi; le informazioni in possesso degli americani erano state trasmesse ai servizi segreti appartenenti al gruppo dei Five Eyes, di cui il Regno Unito, assieme agli altri più importanti Paesi anglofoni, fa parte.

Oggi però il Daily Telegraph tratteggia una storia ben diversa: il Regno Unito non si oppone completamente alla possibilità che siano i cinesi di Huawei a fornire parte della tecnologia per la rete 5G di nuova generazione, tuttavia, il via libero è limitato solo ad alcuni componenti. Quelli "non cruciali per la raccolta dati", riporta l'agenzia ANSA. Un compromesso, dunque, che non necessariamente farà piacere al Governo americano, e forse nemmeno a Pechino (suggerisce sempre l'agenzia stampa).

FONTE: ANSA
Quanto è interessante?
1