Rete unica fibra ottica, attacco di Vodafone: "si rischia il ritorno del monopolio di TIM"

Rete unica fibra ottica, attacco di Vodafone: 'si rischia il ritorno del monopolio di TIM'
di

Della rete unica per la fibra ottica si è a lungo parlato negli ultimi giorni, e sebbene abbia suscitato reazioni positive da parte degli utenti, non si può dire lo stesso per Vodafone. L'operatore telefonico rosso infatti ha manifestato tutto il proprio malcontento per il piano del Governo ed il progetto messo a punto da CDP e TIM.

In un editoriale pubblicato su Politico, l'amministratore delegato di Vodafone, Nick Read, ha affermato che questo progetto rappresenta un passo indietro significativo per il settore, ma ha anche duramente attaccato il Governo, che vorrebbe "ricreare in Italia il monopolio di TIM che è stato smantellato dai precedenti Governi e dalle istituzioni europee".

Secondo il CEO, qualora il piano dovesse andare in porto, "i potenziali fornitori di banda larga fissa sarebbero di fronte ad un solo vendor di accesso all'ingrosso alla rete, che sarebbe ancora una volta Telecom Italia". In questo modo, spiega Read, "i clienti all'ingrosso di Open Fiber, inclusa Vodafone, dovrebbero competere con le offerte di banda larga fissa al dettaglio di Telecom Italia senza altra opzione".

Per questo motivo, la richiesta del CEO di Vodafone è una sola: "chiediamo l'opportunità di continuare a competere in condizioni di equità e correttezza".

Insomma, le dichiarazioni di Giuseppe Conte, che aveva parlato di una rete "inclusiva ed aperta a tutti", non hanno scaldato gli animi di Vodafone.

FONTE: Politico
Quanto è interessante?
3