Rete unica per la fibra ottica, Colao: "necessaria una rete potente e forte"

Rete unica per la fibra ottica, Colao: 'necessaria una rete potente e forte'
di

Nella giornata di ieri è arrivata la notizia dell’accordo tra TIM ed Open Fiber per la rete unica, che ha stabilito come deadline per l'accordo vincolante al prossimo 31 Ottobre 2022. Immediato è arrivato il commento del Ministro per la Transizione Digitale, Vittorio Colao.

L’ex CEO di Vodafone ha infatti sottolineato che “c’è bisogno di un’infrastruttura potente e forte per poter arrivare dappertutto e questa infrastruttura non può essere nelle mani di un solo operatore e deve essere ovviamente al servizio di tutti”.

Nel corso del suo intervento a margine dell’assemblea di Assolombarda, Colao ha spiegato come l’obiettivo del Governo fosse la realizzazione di una rete forte in grado di sostenere tutto il paese, anche nelle aree meno connesse. “Dobbiamo prendere atto che c’è stato tanto lavoro, le aziende hanno lavorato. Dall’inizio il governo tiene d’occhio queste cose, è un settore strategico, ovviamente lo seguiamo, però stava alle aziende lavorare. Mi sembra che le aziende abbiano lavorato, le abbiamo incoraggiate a lavorare, alla fine quello che fanno spetta a loro” ha sottolineato Colao, il quale però ha messo in guardia da facili entusiasmi: la partita non è chiusa ed i prossimi 5 mesi saranno fondamentali per stabilire e trovare le formule per la realizzazione del progetto.

Nessun commento alle dichiarazioni di Giorgetti sull’arrivo della fibra in tutta Italia entro il 2026.

FONTE: CorCom
Quanto è interessante?
5