La rete unica a banda ultralarga ha il via libera in Italia

La rete unica a banda ultralarga ha il via libera in Italia
di

Il 27 agosto 2020 è stata una giornata importante per l'arrivo in Italia della rete unica a banda ultralarga che vede coinvolta TIM. Infatti, si è tenuto un vertice che ha di fatto dato il via libera al progetto. Quest'ultimo prevede la prossima creazione dell'azienda FiberCop, che si occuperà di raggiungere l'obiettivo preposto.

In particolare, stando anche a quanto riportato da Repubblica e CORCOM, nel vertice che si è tenuto qualche giorno tutti erano d'accordo: la rete unica in Italia va fatta. Per intenderci, al vertice erano presenti, tra gli altri, Giuseppe Conte (presidente del Consiglio), il ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli e il ministro dell'economia e delle finanze Roberto Gualtieri, nonché i ministri Bonafede, Speranza, Pisano e Franceschini. Insomma, la strada sembra essere spianata.

Ora si attende il cda di TIM, che avverrà il 31 agosto 2020. Questa è la data in cui potrebbe essere annunciata la nascita di FiberCop, un passo importante per l'arrivo della rete unica a banda ultralarga. Nell'aggregatore in cui confluirà la rete secondaria di TIM, ovvero l'ultimo tratto che parte dall'armadio e arriva fino alle abitazioni, ci saranno Fastweb (Flash Fiber), il fondo Kkr e Tiscali (quest'ultima ha sottoscritto un Memorandum of understanding).

Insomma, è stato fatto un importante passo in avanti per quanto riguarda la rete unica. Adesso non resta che attendere ulteriori sviluppi. D'altronde, il ministro Patuanelli aveva dichiarato, a luglio 2020, che questo progetto è un obiettivo del Governo.

FONTE: Repubblica
Quanto è interessante?
8
La rete unica a banda ultralarga ha il via libera in Italia