Retta universitaria in Bitcoin: l'incredibile mossa della Bentley University

Retta universitaria in Bitcoin: l'incredibile mossa della Bentley University
di

Mentre intere nazioni spingono sulla blockchain, con in testa El Salvador e, più di recente, la Repubblica Centrafricana con Bitcoin a corso legale, anche aziende e istituzioni continuano a puntare su questo fronte per aumentare le possibilità dei loro utenti.

Non ultima la Bentley University di Waltham, in Massachusetts che, in questi giorni, ha annunciato che accetterà pagamenti per la Retta universitaria anche in criptovalute. Decisione che rende questo centro di formazione specializzato in Business una delle prime università al mondo a offrire tale opportunità.

Come chiarisce nel comunicato ufficiale, l'Università spiega che questa scelta è stata fatta in netta coerenza con il suo "impegno di lunga data nello spingere verso l'adozione di tecnologie che possono cambiare il mondo della finanza".

Quanto alle dinamiche che porteranno all'implementazione di questo nuovo sistema di pagamento, la Bentley University ha annunciato che il tutto avverrà in collaborazione con il noto exchange Coinbase, sia per le transazioni che come servizio di custodia: "l'Università ha avviato una partnership con l'exchange crypto Coinbase, per accettare tre criptovalute - Bitcoin, Ethereum e la stablecoin USD Coin - offrendo agli studenti e alle loro famiglie un maggiore ventaglio di opzioni di pagamento per la retta".

Nel frattempo, anche un gigante della moda ha fatto il grande salto. Stiamo parlando di Gucci, che accetterà criptovalute come Bitcoin, Ethereum, Dogecoin e Shiba come metodi di pagamento.

FONTE: zycrypto
Quanto è interessante?
2