Revenge Porn, arriva oggi al Senato il ddl del M5S

Revenge Porn, arriva oggi al Senato il ddl del M5S
di

Come segnalato dalla stampa italiana, parte oggi al Senato l'iter della senatrice del Movimento 5 Stelle, Evangelista, sul revenge porn. in caso di approvazione il DDL introdurrebbe sanzioni più severe per coloro che diffondono contenuti quali immagini o video privati senza il consenso delle persone ritratte.

E' infatti prevista la reclusione da uno a cinque anni ed una multa che può variare tra 927 e 2.000 Euro per "chiunque pubblica attraverso strumenti informatici o telematici immagini o video privati aventi un esplicito contenuto sessuale senza il consenso delle persone che ivi sono ritratte". Attualmente infatti la legge italiana non prevede alcun tipo di provvedimento simile, e le vittime non possono fare altro che impugnare i reati di diffamazione, estorsione e violazione della privacy, oltre al trattamento scorretto dei dati personali.

La nuova legge prevede punizioni anche per coloro che diffondono immagini, oltre che l'obbligo per i provider a rimuovere dalla rete ogni filmato a sfondo sessuale.

L'iniziativa parlamentare è sostenuta da varie associazioni e non è escluso che la votino anche forze politiche esterne alla maggioranza. Non è la prima volta che una proposta di legge sul revenge porn arriva in Parlamento: già nella scorsa legislatura l'ex Presidente della Camera, Laura Boldrini, aveva portato avanti una battaglia simile.

Quanto è interessante?
6