Un ricercatore è riuscito a caricare Huawei P30 da 0 a 80% in appena un minuto

Un ricercatore è riuscito a caricare Huawei P30 da 0 a 80% in appena un minuto
di

I più attenti di voi si ricorderanno sicuramente della ricarica da 100W di Xiaomi, presentata ufficialmente qualche settimana fa. La tecnologia dell'azienda cinese riesce a caricare lo smartphone completamente in appena 17 minuti, ma ora è stata annunciata una nuova tecnologia ancora più "prestante".

In particolare, stando anche a quanto riportato da Gizchina, il docente Huang Yunhui dell'università Alumni di Pechino afferma di essere riuscito a caricare in appena un minuto dal 0 all'80% alcuni smartphone già presenti sul mercato, come Huawei P30, attraverso l'utilizzo di una tecnologia in grado di sfruttare carbonio e azoto.

In particolare, Yunhui ha fatto uso delle indicazioni presenti all'interno di un progetto che nel 2016 ha vinto un importante premio in un concorso organizzato dal Consiglio di Stato cinese. Stiamo tuttavia parlando di una tecnologia di ricarica rapida che attualmente non può essere applicata a livello commerciale, sia per possibili problemi alla batteria che per molte altre questioni.

Nonostante la tecnologia di Yunhui non sia praticabile lato consumer, il fatto che il ricercatore sia riuscito a portare a termine con successo il suo esperimento lascia ben sperare per quanto riguarda il futuro della velocità di ricarica degli smartphone.

Pensate che Huawei già in passato ha cercato di utilizzare, seppur in parte, una soluzione di ricarica in grado di sfruttare questi materiali. Quando potremo ricaricare i nostri dispositivi dal 0 all'80% in appena un minuto? Difficile rispondere a questa domanda, ma il fatto che Xiaomi voglia portare a livello commerciale una tecnologia in grado di caricare gli smartphone completamente in appena 17 minuti potrebbe già bastare a buona parte dell'utenza.

FONTE: Gizchina
Quanto è interessante?
7
Un ricercatore è riuscito a caricare Huawei P30 da 0 a 80% in appena un minuto