Ricercatore ucraino continua vendetta contro ransomware Conti: leak nuovo codice sorgente

Ricercatore ucraino continua vendetta contro ransomware Conti: leak nuovo codice sorgente
di

Vi ricordate del ricercatore ucraino che ha diffuso il codice sorgente del ransomware Conti, appartenente a un gruppo di hacker russi? Ebbene, per la terza volta in due mesi egli ha ottenuto dati sensibili della gang, diffondendo il codice sorgente della terza versione del virus al mondo intero.

Dopo che il gruppo Conti si è schierato con la Russia nell'invasione dell'Ucraina, il ricercatore noto altrimenti come “Conti Leaks” ha avviato una vera e propria missione vendicativa nei suoi confronti, prima diffondendo la chat privata dei cybercriminali e poi facendo trapelare il codice del ransomware stesso. Tuttavia, quest’ultimo si è evoluto continuamente negli scorsi mesi.

Per tale ragione, proprio oggi Conti Leaks ha caricato il codice sorgente della terza versione di Conti su VirusTotal, con le ultime modifiche risalenti al 25 gennaio 2021. Se pensate che non sia tanto recente, basti considerare che la versione precedente diffusa in rete era del 2019. Gli esperti di Bleeping Computer e non solo hanno dunque compilato il codice sorgente e risulta funzionare: ciò consentirà ai ricercatori di aiutare le vittime del gruppo Conti, ma al contempo permetterà ad altri malintenzionati di utilizzarlo per loro intenti o modificarlo per colpire aziende e consumatori con una versione più potente.

Ciò che risulta chiaro è come questo ricercatore non abbia affatto intenzione di fermarsi a questo punto, anzi continuerà a combattere il gruppo ransomware Conti a lungo.

Proprio di recente si è anche discusso del possibile legame tra il gruppo Conti e il governo russo.

Quanto è interessante?
3