I ricercatori hanno trovato le creature più "inattive" mai scoperte

I ricercatori hanno trovato le creature più 'inattive' mai scoperte
di

In un nuovo studio pubblicato questo mese, sono state mostrate delle creature che possono sopravvivere con un fabbisogno energetico inferiore rispetto a qualsiasi altra vita scoperta in precedenza dall'umanità. Stiamo parlando di alcuni microbi che abitano le profondità marine, e sono sopravvissuti "sotto estrema limitazione energetica per anni".

I microrganismi studiati da questo gruppo di ricercatori "sopravvivono a un flusso di energia inferiore alla stima più bassa calcolata in precedenza del limite di potenza basale alla vita per ambienti naturali". Precedenti stime per l'utilizzo dell'energia microbica nei sedimenti marini erano "più di due ordini di grandezza inferiori al più basso potere di mantenimento derivato sperimentalmente per i microrganismi".

Invece, la nuova ricerca ha rilevato che l'utilizzo di energia in queste creature era "cinque ordini di grandezza inferiore alle stime più basse del potere di mantenimento". Questi microbi hanno bisogno di così poca energia per sopravvivere, che possono rimanere in vita per migliaia di anni. Quelle dello studio sono le stesse forme di vita che sono state risvegliate dalle oscure profondità marine dopo 100 milioni di anni.

I nuclei utilizzati per trovare queste creature provenivano da 6000 metri sotto la superficie dell'acqua e 100 m sotto il fondale marino. Da allora, sono state rivelate alcune conclusioni molto interessanti dal team che ha pubblicato la prima parte della ricerca. Insomma, lo studio è ancora lungi dall'essere finito, staremo a vedere quello che uscirà fuori nei prossimi mesi.

FONTE: slashgear
Quanto è interessante?
6
I ricercatori hanno trovato le creature più 'inattive' mai scoperte