Ricercatori mettono a punto il primo prototipo di batteria Litio-Aria

di

Fino a questo momento, le batterie Litio-Aria erano pura utopia. Alcuni ricercatori della Cambridge University sono passati però dalla teoria alla pratica, mettendo su un prototipo funzionante. La densità di energia della nuova batteria è davvero mostruosa, con un salto sull’efficienza energetica pari al 90%, quasi il doppio rispetto al passato.

Nella documento prodotto dall’Università, Clare Grey, la persona a capo dal progetto ha così dichiarato: “Quello che abbiamo raggiunto è un vantaggio significativo per questa tecnologia, che dà alcuni spunti anche ad aree diverse di ricerca. Non abbiamo risolto tutti i problemi chimici, ma i nostri risultati mostrano che la strada verso un dispositivo pratico è spianata”.

Il progetto di questa batteria è stato reso possibile grazie ad un grande elettrodo di carbonio poroso, fatto in larga parte di grafene e di altri additivi. Sfortunatamente una versione fisica della batteria è ancora lontana e dovrebbe metterci un po’ per arrivare.
I ricercatori hanno comunque trovato già molteplici soluzioni per affrontare i problemi chimici che ancora devono essere risolti.

E’ un bene sapere che si stanno facendo determinati progressi nell’ambito delle batterie e particolarmente in questo periodo, in cui i nostri smart devices stanno diventando sempre più affamati di energia. Il progresso sulla durata delle batterie è forse il più importante avanzamento tecnologico che i dispositivi necessitano, e purtroppo la situazione è in stallo da parecchi anni.

Quanto è interessante?
0