Dei ricercatori sono riusciti a far giocare un robot a Ping Pong

di

Possono dei ricercatori far imparare a un robot - e conseguentemente all'intelligenza artificiale - a giocare a Ping Pong? La risposta è ovviamente affermativa, e un trio di scienziati dell'Università di Tubinga è riuscito nell'impresa... così come potrete osservare facilmente nel video che troverete qui sopra!

Partiamo dal principio. I ricercatori hanno sviluppato un algoritmo per identificare la pallina da ping pong. Ogni parametro è importante per il colpo di ritorno: posizionamento, velocità e spin della pallina. Ovviamente c'è anche da considerare la posizione della racchetta, la forza da imprimere per il colpo di ritorno, l'inclinazione e molto altro.

Insomma, converrete anche voi che le variabili in gioco sono numerose. Così i ricercatori hanno deciso di utilizzare l'algoritmo di apprendimento automatico in un modo tale che, dopo aver visto la traiettoria della pallina, decideva anche in quale posizione colpire con la racchetta - il tutto entro 200 palline di addestramento.

È stato installato un sistema di visione ad alta velocità per individuare la palla in arrivo e dedurre la sua posizione in 3D; la posizione di quest'ultima, infatti, è stimata mediante triangolazione utilizzando le coordinate dei pixel della palla in entrambi i fotogrammi della fotocamera. I risultati, così come potrete osservare anche voi dal filmato, sono sicuramente ottimi.

É ancora presto per poter vedere tornei robotici di ping pong, ma questa è sicuramente l'alba di un futuro in cui i robot saranno la normalità, visto che saranno incaricati perfino di costruire strutture sulla Luna. A questo proposito vi consigliamo di leggere uno studio molto interessante sulla questione dei robot e della socialità.

Quanto è interessante?
2