I ricercatori sudcoreani che stanno lavorando ad un vero mantello dell'invisibilità

I ricercatori sudcoreani che stanno lavorando ad un vero mantello dell'invisibilità
di

Alcuni ricercatori stanno lavorando alla progettazione di un "mantello dell'invisibilità". La magia non c'entra nulla, Hogwarts nemmeno: il team dell'Università di Pohang sta cercando di creare dei metamateriali in grado di controllare polarizzazione e spin della luce. Comportandosi di conseguenza per far "sparire" una persona o un oggetto.

Inutile dire che in natura non esiste nessun materiale in grado di rendere invisibile una persona. Gli scienziati dovrebbero riuscire a creare degli atomi artificiali più piccoli della lunghezza d'onda della luce.

Un compito difficile, e una progettazione che potrebbe richiedere anni. Ecco perché i ricercatori vogliono affidarsi ad una intelligenza artificiale per disegnare i metamateriali necessari per lo scopo. "L'Ia potrebbe essere addestrata usando una vasta quantità di dati in modo da imparare ad individuare una correlazione tra struttura fotonica e proprietà ottiche".

L'IA quindi sarebbe in grado di avviare diverse simulazioni, andando a poi ad individuare le proprietà che dovrebbe avere il materiale sintetico giusto.

Si tratta, commenta Popular Mechanics, di una missione estremamente ambiziosa e difficile. I ricercatori del centro di scienza e tecnologia dell'università di Pohang non sono i primi a tentare una impresa del genere, ancora prima fu il turno di quelli della Penn State: crearono un materiale artificiale difficile da rilevare, ma non invisibile all'occhio.

Quanto è interessante?
3