Ricercatori utilizzano metodo CRISPR per creare una particolare pianta di pomodoro

Ricercatori utilizzano metodo CRISPR per creare una particolare pianta di pomodoro
di

Un team internazionale di scienziati ha utilizzato la tecnologia di modifica del genoma, il metodo CRISPR-Cas9, per creare delle piante di pomodori adatte all'agricoltura urbana e per le future missioni spaziali.

La caratteristica più notevole (e visibile) è la forma del vegetale. La pianta, inoltre, cresce rapidamente, producendo un raccolto maturo e pronto per essere mangiato in circa cinque settimane. "Queste piante di pomodoro modificate geneticamente hanno una forma e una dimensione molto piccole e un buon sapore, ma ovviamente tutto dipende dalle preferenze personali", afferma il professor Zach Lippman, ricercatore presso il Cold Spring Harbor Laboratory e l'Howard Hughes Medical Institute.

Il professor Lippman e i suoi colleghi hanno creato le nuove piante di pomodoro mettendo a punto due geni che controllano il passaggio della crescita riproduttiva e delle dimensioni delle piante. "Quando stai giocando con la maturazione delle piante, stai giocando con l'intero sistema", continua il professore.

L'obiettivo principale di questa nuova ricerca è quello di progettare una più ampia varietà di colture che possono essere coltivate in ambienti urbani o in altri luoghi non adatti alla crescita delle piante, ad esempio nello spazio o su Marte.

"Gli scienziati della NASA hanno espresso un certo interesse per i nostri nuovi pomodori", conclude infine il professor Lippman. L'Agenzia spaziale americana, infatti, è interessata nel trovare un modo per coltivare vegetali su Marte. Solo così permetterà agli astronauti di sostentarsi all'interno dell'arido Pianeta Rosso.

FONTE: sci-news
Quanto è interessante?
5
Ricercatori utilizzano metodo CRISPR per creare una particolare pianta di pomodoro