RIM a tutto QNX!

di

Nonostante gli smartphone di casa RIM al momento abbiano perso un po’ di appeal con un conseguente calo delle vendite, la compagnia canadese in realtà non se la passa così male, questo grazie a QNX. L’acquisto di QNX per Reserch In Motion non è stato solo necessario per produrre un valido sistema operativo per il tablet Playbook, ma è stato anche un vero e proprio investimento destinato a dare i suoi frutti. QNX è infatti un OS molto stabile, sicuro e veloce, che non a caso trova impiego in apparecchiature mediche, automobili e addirittura armamenti. Fin qui magari nulla di cui stupirsi forse, ma pare che il sistema operativo sia destinato a lasciare l’orbita terrestre. Sarà presto lanciato sulla luna un robot chiamato Asimov che un gruppo di scienziati ha ideato nel loro tempo libero (roba da veri nerd insomma) e il piccolo modulo spaziale sarà programmato con QNX. Il fatto che QNX sia scelto in ambiti così delicati non fa altro che dimostrare la sua estrema affidabilità e aumenta ancora di più la curiosità di vederlo -prima o poi in opera- sui futuri Blackberry dal 2012.


Quanto è interessante?
0