RIM non si arrende, continuerà a sviluppare Flash

di

Il PlayBook di RIM e ancora più in generale un qualsiasi browser internet ha bisogno sia di HTML5 che di Adobe Flash. È questo il pensiero di RIM, che ha dichiarato che continuerà a sviluppare il codice sorgente (concessole in licenza da Adobe stessa) nonostante la stessa compagnia che l'ha sviluppato abbia annunciato l'intenzione di abbandonarlo e abbia definito HTML5 una tecnologia superiore. La nuova interfaccia BBX per smartphone quindi potrebbe continuare ad utilizzare ampiamente Flash, ma questa volta RIM non potrà avvalersi del supporto di Adobe durante lo sviluppo e dovrà fare tutto in casa. Vedremo come sarà in grado di gestire questo carico di lavoro.

Quanto è interessante?
0