RIM: nonostante pessimi risultati finanziari non abbandonerà il mercato consumer

di

Tempo di bilanci per RIM che ha presentato i risultati dell'anno fiscale 2011. I risultati attesi non erano certo positivi, del resto questo si tratta di un periodo difficile per RIM che sta effettuando il passaggio ad un'altra piattaforma, molto diversa da quella utilizzata attualmente. Qualche dato positivo c'è, basti pensare al numero di utenti abbonati ai servizi BlackBerry che continua a salire e alla liquidità disponibile. Tuttavia complessivamente la comapagnia canadese appare veramente in difficoltà e solo con il rilascio della nuova piattaforma e dei nuovi prodotti potremo capire qualche sarà il suo futuro. In questo scenario un' altra colonna portante della scierà ha dato le dimissioni: Jim Balsillie. Questi ha fondato assieme a Mike Lazaridis (dimessosi qualche mese fa) la società canadese Reaserch In Motion che fino a qualche mese fa hanno diretto come CO-CEO. Che ne sarà adesso di RIM?

Visti i risultati non proprio brillanti -soprattutto nel mercato consumer attratto ora come non mai da iOS e Android- sono subito partite le supposizioni tra cui l'abbandono della società al mercato consumer per dedicarsi esclusivamente a quello business, almeno fino alla transizione alla nuova piattaforma. Ma RIM ha subito smentito tali voci con l'esaustivo comunicato stampa che segue.


La notizia che RIM possa uscire dal mercato consumer è assolutamente infondata. Nell'annunciare di focalizzare i nostri sforzi sui punti di forza, e quindi sulla base dei clienti business, siamo stati assolutamente chiari nel precisare che continueremo a costruire sui nostri punti di forza anche del segmento consumer. Possiamo vantare il BBM, come anche la sicurezza e la flessibilità della nostra piattaforma, tra gli altri punti di forza.  Thorsten Heins nell'annunciare i risultati finanziari ha dichiarato:
  • Sebbene abbiamo annunciato di rifocalizzarci sul business enterprise, abbiamo anche dichiarato che il successo passa dal creare una irresistibile offerta consumer.
  • Oltre al lancio di BlackBerry 10 e in tutto il FY2013, sarà importantissimo sostenere la nostra base utenti spingendo il BlackBerry 7. Per ottenere questo obiettivo, incentiveremo in modo molto forte le vendite degli smartphone BlackBerry 7 per spingere il passaggio da prodotti BlackBerry più vecchi a quelli BlackBerry 7 e, d'altra parte, attraendo nuovi consumatori alla prima esperienza d'uso.
  • Nei prossimi mesi abbiamo in programma il lancio di nuovi smartphone BlackBerry 7 per rafforzare la nostra posizione nel segmento entry level, e di aumentare l'impegno per continuare a crescere nella base utenti migliorando le funzionalità consumer dei nostri smartphone.
  • Daremo vita a delle partnership per sviluppare queste funzionalità consumer oltre a nuovi contenuti ancora non centrali nell'offerta BlackBerry, come per esempio le applicazioni per l'utilizzo dei media.

Quanto è interessante?
0