Rinvenuta la più antica arma del Nord America: Ha 15.000 anni

Rinvenuta la più antica arma del Nord America: Ha 15.000 anni
di

I ricercatori della Texas A & M University hanno scoperto quelle che si ritiene siano le più antiche armi mai trovate in Nord America: Antichi puntali di lancia prodotti 15.500 anni fa. I risultati suggeriscono possibili nuove disposizioni nelle popolazioni degli antichi nel continente americano.

Michael Waters, eminente professore di antropologia e direttore del Centro per lo studio dei primi americani del Texas A & M, assieme a dei colleghi della Baylor University e dell'Università del Texas hanno pubblicato lo studio su Science Advances.

Il team ha trovato numerose armi lunghe circa 10 cm mentre scavavano in quello che è stato definito il "sito di Debra L. Friedkin", dal nome dei proprietari del terreno in una località a nord-ovest di Austin, nel Texas centrale. La zona non è nuova a ricerche archeologiche: Il sito è già stato oggetto di diversi scavi e ricerche negli ultimi 12 anni.

Cosa è stato rinvenuto? Puntali di lancia in selce e altri strumenti risalenti a 15.000 anni fa, e soprattutto antecedenti agli uomini della cultura Clovis, che per decenni sono stati ritenuti essere il primo popolo ad aver abitato le Americhe.

Il professore commenta così: "Non c'è dubbio sul fatto che queste armi siano state utilizzate per la caccia nella zona, a suo tempo. La scoperta è significativa perché in quasi tutti i siti pre-Clovis sono stati rinvenuti strumenti in pietra, ma nessuna notizia dei puntali da lancia. I Clovis sono datati tra 13.000 e 12.700 anni fa."
Clovis è anche il nome dato agli strumenti distintivi creati da questi popoli 13.000 anni fa. I Clovis hanno inventato il "Clovis point", un'arma a forma di lancia in pietra che si trova in Texas ed in parti del Messico settentrionale. Queste armi furono create per cacciare animali, tra cui mammut e mastodonti, da 13.000 a 12.700 anni fa.

"I risultati ampliano la nostra comprensione delle prime popolazioni che esplorano e occuparono il Nord America", ha affermato Waters. "Il popolamento delle Americhe durante la fine dell'ultima era glaciale è stato un processo complesso e questa complessità è visibile anche nei bagagli genetici. E Ora stiamo iniziando a vedere questa complessità anche nella documentazione archeologica".


Crediti immagine: Texas A&M University

FONTE: phys
Quanto è interessante?
8

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it