Rinvenuto l'antico sistema di drenaggio delle acqua piovane di Pompei

Rinvenuto l'antico sistema di drenaggio delle acqua piovane di Pompei
di

Scoperte a Pompei cisterne dalle quali si dipartono centinaia di metri di condutture sotterranee usate dagli antichi romani per convogliare l’acqua piovana in mare durante le precipitazioni.

Ci siamo più volte occupati di Pompei ma la celebre città appartenente all'Impero Romano continua a far parlare di sé ed a rivelarci i suoi segreti. Il triste destino della città di Pompei è ormai noto a tutti. La ridente cittadina, situata ai piedi del Vesuvio, verso la fine del 70 d.C. venne sommersa dai materiali e dai gas rilasciati dalla violentissima eruzione vulcanica. Si stima che, durante l’eruzione, persero la vita un po’ più di 15000 persone ed i resti di alcuni di questi sfortunati abitanti sono ancora ben visibili tra le rovine della città, immortalati come in una istantanea al momento della loro morte.

Tuttavia è recente la scoperta di una serie di cisterne e di canali sotterranei che gli antichi abitanti di Pompei usavano per drenare l’acqua dalla città e riversarla in mare durante i temporali. Le cisterne sono il punto centrale di questo sistema di drenaggio molto sofisticato e da queste due cisterne si diparte una serie di tunnel e passaggi sotto il manto stradale dell’antica città che gli esperti stimano essere lunghi circa 457 metri. Questo complesso sistema di drenaggio, tuttavia, si pensa che non sia stato costruito tutto per intero.

La costruzione è, infatti, avvenuta in tre fasi temporali diverse: una prima fase detta ellenistica iniziata nel III secolo a.C., una seconda iniziata in tarda età Repubblicana, nel I secolo a.C., ed una terza ed ultima fase che si ebbe in età imperiale, nel 79 d.C. Come un antico sistema circolatorio, questa serie di canali e tunnel si estende per tutta la città di Pompei e gli esperti stanno lavorando per riportarla in funzione. Squadre di tecnici e di esperti stanno, infatti, ripulendo i canali da tutto ciò che potrebbe comprometterne il funzionamento per riportare in vita e studiare questo antico sistema di drenaggio.

Quanto è interessante?
3