Ripple, 100 milioni per salvare la Terra dal cambiamento climatico

Ripple, 100 milioni per salvare la Terra dal cambiamento climatico
di

Se Cardano ha piantato un milione di alberi, il progetto di Charles Hoskinson non è certamente l'unico ad aver dimostrato il suo impegno nei confronti della salvaguardia dell'ambiente. A questo proposito, non stupisce affatto l'ultima mossa di Ripple.

Infatti, il team dietro al progetto di XRP ha annunciato lo stanziamento di fondi per un totale di 100 milioni di dollari per velocizzare l'implementazione di sistemi che riducano l'impronta di carbonio nel mercato. In particolare, questi fondi serviranno per modernizzare il mercato "attraverso investimenti in aziende specializzate nella rimozione del carbonio e fintech specializzate sul clima". Inoltre, Ripple "costruirà un portfolio di crediti di carbonio a lungo termine, basati sulla natura e sulla scienza, alcuni dei quali saranno impiegati per raggiungere l'obiettivo del raggiungimento dell'impronta zero netta entro il 2030 o, auspicabilmente, anche prima".

Questa iniziativa va a inserirsi in un panorama globale in cui sono già in tante le aziende che hanno deciso di impegnarsi proattivamente per la salvaguardia del pianeta dal cambiamento climatico e per riuscire a invertire il trend che potrebbe portarci all'aumento di 1,5 °C con il 50% di probabilità della temperatura media terrestre.

Già due anni fa Ripple aveva annunciato il suo impegno per diventare carbon neutral entro il 2030 e l'impegno di oggi va a rinnovare tale promessa con un ingente e apprezzabile sforzo economico, con la speranza che siano tanti altri ancora i colossi FinTech a collaborare.

Quanto è interessante?
1