IFA 2006

Ritorno col botto per Telefunken: Tecnologia LCD a 5 colori

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Ai più giovani sicuramente il nome Telefunken dirà poco o niente, agli appassionati più "datati" invece questo marchio è da sempre sinonimo di innovazione. Telefunken può essere considerato a tutti gli effetti il pioniere dell'elettronica, potendo vantare circa 20.000 brevetti registrati in questo settore.

La casa tedesca in questi ultimi anni si è tirata fuori dal mercato dei display, il quale mercato l'ha vista per moltp tempp come principale protagonista. Il ritorno di questo storico e rinomato produttore, ovviamente, non poteva non essere fatto in grande stile, annunciando una nuova tipologia di tecnologia a cristalli liquidi che può vantare ben 5 colori come sorgente generatrice di colori, contro i tre tipici della tecnologia tradizionale.

Chi ha avuto modo di vederli, ha riportato che questi display "tecnicamente" sono davvero meritevoli di interesse, ma va comunque precisato che allo stato attuale delle cose, questi non sono altro che  dei prototipo.

I nuovi schermi sono stati sviluppati attorno alla tecnologia ColorPeak® Multi Primary Color (MPC), e - stando alle dichiarazioni della stessa Telefunken - questa garantisce una resa cromatica irrangiungibile per qualsiasi tecnologia a cristalli liquidi esistente oggi.

Il segreto sta nell'utilizzo di ben 5 colori (Rosso, Blu, verde, Ciano e Giallo) contro i canonici RGB di tutti gli altri display ogni sul mercato.

Oltre ai colori, questi LCD si segnalano come campioni di risparmi energetivo (per la felicità delle bollette) e riscaldamento.


Quanto è interessante?
0