RMC 136a1: la stella più massiccia che possiamo trovare nell'Universo

RMC 136a1: la stella più massiccia che possiamo trovare nell'Universo
di

Vi abbiamo parlato su queste pagine di tantissime tipi di stelle, dalle più strane alle più particolari, fino a passare dalle più grandi. Oggi vi parleremo delle stella più massiccia che gli astronomi hanno trovato (per adesso) nell'Universo. Si chiama RMC 136a1 e possiamo trovarla all'interno della della Nebulosa Tarantola.

Sebbene si pensi che abbia più di 300 volte la massa del nostro Sole, RMC 136a1 è solo circa 30 volte più larga. Grazie alle osservazioni del telescopio spaziale Hubble, gli astronomi sanno che il corpo celeste è solo una delle oltre 200 stelle luminose e massicce che si trovano vicino a noi, esattamente all'interno della più grande galassia satellite della Via Lattea, la Grande Nube di Magellano.

Ci sono tantissime stelle in questo ammasso, ma RMC 136a1 è la più luminosa (8.700.000 volte quella del nostro astro). Il corpo celeste in questione supera tutti i limiti che abbiamo sull'accrescimento di queste stelle, portando allo sviluppo di nuovi modelli. È considerata una stella di Wolf-Rayet, in poche parole degli astri molto evoluti, massicci, e molto caldi rispetto alla media.

Sappiamo che alla fine di una morte di una stella con una massa compresa tra 8 e 150 masse solari queste esplodono in una supernova, lasciando come residuo una stella di neutroni o un buco nero. Le stelle supermassicce che superano di gran lunga le 150 masse solari, come R136a1, potrebbero terminare la loro esistenza esplodendo in un'ipernova, fenomeno simile alla classica "esplosione stellare" ma oltre cento volte più energetici.

Quanto è interessante?
3