INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il ballo dei robot Atlas di Boston Dynamics per festeggiare la fine del 2020 era solo una delle ultime dimostrazioni delle capacità dei dispositivi bipedi della società statunitense. La più recente è ancor più impressionante e vede una coppia di robot bipedi Atlas muoversi tra vari ostacoli in una vera e propria sessione di parkour.

Il video visibile anche in copertina all’articolo mostra chiaramente cosa sono in grado di fare gli Atlas di Boston Dynamics: correre, saltare, persino fare capriole con una precisione invidiabile e una naturalezza mai vista finora in una macchina di questo tipo, frutto di ore e ore di lavoro da parte dei tecnici e sviluppatori di casa Boston Dynamics.

Come spiegato da Benjamin Stephens, responsabile del controllo di Atlas, “Non puoi semplicemente mostrare ad Atlas un percorso e lasciargli fare il suo lavoro, non è il robot che decide magicamente di fare parkour. Si tratta di una specie di routine coreografata, proprio come quelle che vediamo solitamente in un video”. Del resto, non è un segreto che dietro questi movimenti praticamente perfetti – se non per una minima precarietà nel riottenere l’equilibrio dopo un salto o una capriola - da parte dei due robot protagonisti del video deve esserci un’importante opera di ricerca che permette ad Atlas di essere un prodotto d’avanguardia, pronto a guidare la nuova generazione di automi.

Questi passi avanti che continuano a essere mostrati in maniera giocosa da Boston Dynamics restano sorprendenti, ma ancora poco accessibili. Ora, del resto, la concorrenza inizia a muoversi: Xiaomi ha lanciato il cane robot CyberDog nel corso di questo mese e il suo prezzo lo rende estremamente competitivo nella “lotta” con il cane robot Spot di Boston Dynamics.

Quanto è interessante?
1