Il rover Perseverance ha creato un vero e proprio buco su questa roccia marziana

Il rover Perseverance ha creato un vero e proprio buco su questa roccia marziana
di

Il rover Perseverance sta attualmente tentando di raccogliere campioni di suolo e polvere dalla superficie di Marte: dopo un piccolo tentativo fallito, la NASA e il JPL hanno già analizzato e perforato il nuovo obiettivo designato, sperando che la raccolta vada a buon fine.

Come vi avevamo accennato in una precedente news, il rover Perseverance è andato ad infastidire questa roccia marziana, al fine di saggiarne la bontà scientifica e la durezza. Se tutti i valori fossero stati nella norma, il team del JPL che gestisce la missione Mars 2020 avrebbe dato il via ai lavori di "scavo" sulla pietra di Marte. E sembra proprio che questo sia appena accaduto.

Le foto provano l'effettivo scavo del rover e le trovate in calce a questa notizia, oppure sul sito ufficiale della missione, dove è possibile osservare tutti gli scatti e le immagini che Perseverance raccoglie durante l'arco della sua giornata lavorativa. Sono consultabili in formato grezzo, quindi molte volte potrebbero presentare dei colori "non reali".

La roccia "Rochette" - così chiamata dopo esser stata selezionata tra diversi target papabili - è stata quindi perforata dal trapano e dagli strumenti di scavo del rover più stupefacente di sempre, e adesso si dovrà aspettare che la NASA controlli i dati, verificando che tutto funziona correttamente, sperando si possa procedere alla raccolta vera e propria dei campioni (prevista per la prossima settimana).

Dopo aver visto le immagini di una vera e propria trivellazione aliena, ci auguriamo che l'Agenzia spaziale statunitense abbia acquisito (grazie ai microfoni del rover) anche il "suono" della perforazione, in modo da fornire un'esperienza audio di eccezionale valore. Non ci sono conferme che questo sia stato fatto, ma la speranza è l'ultima a morire.

Vi ricordiamo che il rover Perseverance e il drone Ingenuity sono il tassello fondamentale del più ampio progetto "Mars Sample Return", un insieme di missioni congiunte tra NASA ed ESA che entro l'inizio della prossima decade riuscirà a riportare sulla Terra dei campioni di roccia marziana.

FONTE: NASA
Quanto è interessante?
2
Il rover Perseverance ha creato un vero e proprio buco su questa roccia marziana