Il rover Perseverance subisce un problema durante la raccolta di campioni su Marte

Il rover Perseverance subisce un problema durante la raccolta di campioni su Marte
di

Gli imprevisti possono certamente capitare a tutti. Proprio recentemente, infatti, qualcosa è andato storto al rover Perseverance durante la raccolta dei campioni. La NASA ha riferito che il rover ha riscontrato un problema con il suo sistema di raccolta e ha costretto l'intera missione a subire un piccolo "rallentamento".

"Questa è solo la sesta volta nella storia umana che un campione viene estratto da una roccia su un pianeta diverso dalla Terra. Quindi quando vediamo qualcosa di anomalo, andiamo piano", scrive Louise Jandura, Chief Engineer for Sampling and Caching della NASA/JPL in un post sul blog. Il 29 dicembre, infatti, i detriti spaziali hanno parzialmente bloccato lo spostamento dei campioni verso il carosello che dovrebbe trasferire i campioni all’interno del rover (sapete che Perseverance ha scoperto laghi e fiumi su Marte?).

La NASA ha dovuto aspettare fino al 6 gennaio per inviare un comando per scattare delle immagini per valutare cosa fosse successo. Una volta ottenute tutte le informazioni appropriate, l'agenzia spaziale americana ha inviato un comando per estrarre la punta del trapano e sganciare il braccio robotico. L'intoppo è riconducibile ad alcuni piccoli frammenti di roccia che sarebbero caduti dalla provetta.

"Questa è la prima volta che dobbiamo procedere alla rimozione di detriti", si può leggere in un post pubblicato dalla NASA, "vogliamo prenderci tutto il tempo necessario per assicurarci che questi sassolini fuoriescano in maniera controllata e ordinata". Insomma, staremo a vedere come si concluderà la delicata operazione (a proposito, ecco un video esclusivo in HD di Marte).

Quanto è interessante?
2