La RTX 4090 con cinque ventole si surriscalda: arriva fino a 100°C!

La RTX 4090 con cinque ventole si surriscalda: arriva fino a 100°C!
di

Solo pochi giorni fa, vi abbiamo raccontato della NVIDIA RTX 4090 con ben cinque ventole. Dotata di un poderoso sistema di raffreddamento, la GPU realizzata da MaxSun sembrerebbe essere immune alle alte temperature, almeno sulla carta. All'atto pratico, però, le cose stanno molto diversamente.

Stando a quanto spiega il portale WCCFTech, la GPU targata MaxSun ha delle temperature molto maggiori della GeForce RTX 4090 in versione Founder's Edition, dotata di due sole ventole, nonché di qualsiasi scheda video con sistema di raffreddamento a tre o quattro ventole prodotto dagli altri AIB di NVIDIA.

La RTX 4090 MGG (o Mega Gamer per gli amici) è stata lanciata negli scorsi giorni da MaxSun sul mercato asiatico, e molto probabilmente non arriverà mai in occidente. E meno male: la GPU raggiunge facilmente gli 80°C durante le sessioni di gaming leggero, arrivando a toccare persino i 100°C in alcuni casi estremi. Un utente cinese, addirittura, ha segnalato su Baidu che la sua GPU non scende mai al di sotto degli 88°C, nemmeno quando il sistema operativo è in standby.

L'utente ha spiegato che solo aprendo il pannello laterale del PC è riuscito a far scendere leggermente le temperature della sua scheda video. Tuttavia, egli ha anche confermato di non aver applicato alcun overclock alla componente e che le temperature della sua stanza sono sempre state comprese tra i 20 e i 27-28°C: non stiamo certo parlando della calura estiva estrema delle ultime settimane, insomma.

A quanto pare, però, per MaxSun le temperature sono "normali". L'utente, infatti, si è subito messo in contatto con l'assistenza clienti dell'AIB del Team Verde, chiedendo se il dato mostrato dalla sua GPU fosse sintomo di un problema di fabbrica. Un operatore avrebbe semplicemente spiegato all'utente che "è normale che la RTX 4090 MGG raggiunga queste temperature", per poi chiudere il ticket di assistenza.

Alla fine, la RTX 4090 di MaxSun è stata restituita e rimborsata all'utente, che l'aveva pagata la bellezza di 15.999 Yuan cinesi, ovvero 2.040 Euro circa. Difficile dire perché la scheda raggiungesse temperature così elevate, specie considerato il suo sistema di raffreddamento "estremo": di norma, una RTX 4090 non supera i 60°C nel gaming leggero, arrivando al massimo a 70-75°C nelle sessioni più "spinte".