I rumor su iPhone 15 convincono l'UE: si accelera sul caricatore unico USB-C

I rumor su iPhone 15 convincono l'UE: si accelera sul caricatore unico USB-C
di

I rumor emersi negli ultimi giorni, secondo cui l’iPhone 15 segnerà l’addio all’ingresso Lightning avrebbero convinto l'Unione Europea ad accelerare sulla proposta del caricatore unico USB-C per gli smartphone.

Secondo quanto riportato da 9to5Mac, i legislatori europei si incontreranno il prossimo 7 Giugno per cercare di trovare un accordo e portare la proposta sul tavolo. L’obiettivo è fare in modo che i produttori rispettino il regolamento europeo e che quindi adottino su tutti i dispositivi mobili venduti in UE una porta USB-C per la ricarica.

La legge sulla porta di ricarica universale si applicherà a smartphone, tablet e cuffie, mentre sono esenti i dispositivi che si ricaricano solo in modalità wireless come appunto Apple Watch.

In occasione della riunione del 7 Giugno, i legislatori discuteranno su quando entreranno in vigore i requisiti ed alcuni aspetti relativi all’approvazione della legge. Apple in precedenza si era fermamente opposta a tale proposta, in quanto secondo quanto affermato l’abbandono alla porta Lightning potrebbe danneggiare i consumatori e causare rifiuti elettronici. Negli ultimi mesi però si sono fatte sempre più incessanti le voci su un presunto abbandono del Lightning a favore dell’USB-C, anche su AirPods.

Ovviamente vi terremo aggiornati non appena emergeranno ulteriori informazioni in merito. Il 7 Giugno 2022 è dietro l'angolo e novità dovrebbero arrivare a breve.

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
5