Rumor su Samsung Galaxy S30: in arrivo con riconoscimento facciale simile al Face ID

Rumor su Samsung Galaxy S30: in arrivo con riconoscimento facciale simile al Face ID
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Un nuovo brevetto pubblicato in rete mostra che Samsung, nel prossimo Galaxy S30 in arrivo nei negozi nel 2021, potrebbe includere un sistema di riconoscimento facciale simile al Face ID di Apple, allo scopo di contrastare la compagnia di Cupertino in un campo in cui ad oggi è rimasta molto distaccata dalla concorrenza.

Un brevetto scovato da Letsgodigital parla di un sensore ToF denominato "ISOCELL Vizion", che potrebbe consentire allo smartphone top di gamma 2021 della compagnia asiatica di rivaleggiare con il Face ID di iPhone 11 e 12.

Proprio i sensori ToF, infatti, possono essere usati per misurare la distanza e profondità degli oggetti, e nella maggior parte dei casi vengono utilizzati per creare gli effetti bokeh nei ritratti e per le scansioni 3D dei modelli. Possono però anche essere usati per il riconoscimento facciale. Nella domanda di brevetto, depositata il 18 Settembre2020 presso l'European Union Intellectual Property Office, si fa proprio riferimento ad un "sistema di riconoscimento facciale comprensivo dei sensori ottici TOF".

La serie Galaxy S30 (o S21, come ipotizzato da molti) dovrebbe essere annunciata da Samsung a Febbraio 2021, e probabilmente sarà caratterizzata dai sensori ToF, che dovrebbero debuttare sulla lineup. Si parla anche di una fotocamera da 108 megapixel.

Qualche giorno fa è trapelato il Galaxy S21, con prestazioni super e grande batteria.

Quanto è interessante?
2
Rumor su Samsung Galaxy S30: in arrivo con riconoscimento facciale simile al Face ID