Lui è Rupee, il primo cane al mondo ad aver scalato l'Everest

Lui è Rupee, il primo cane al mondo ad aver scalato l'Everest
di

C'è chi ha scalato l'Everest senza utilizzare le bombole di ossigeno, chi lo ha fatto senza protezioni e chi ancora ha finito la scalata il più velocemente possibile. Tutte imprese degne di essere ricordate, e lo stesso vale per quella di Rupee, il primo cane al mondo ad aver scalato l'Everest.

Il cucciolo, pensate, è stato salvato dall'attivista per i diritti degli animali, nonché viaggiatrice, Joanne Lefson da una discarica in Ladakh, nell'India settentrionale. Inizialmente la donna aveva programmato di portare il suo amico a quattro zampe Oscar sulla montagna più alta del mondo, ma pochi mesi prima del viaggio fu investito da un'auto e morì.

L'esploratrice non era sicura di voler portare con sé Rupee, ma il risultato ottenuto superò tutte le più rosee aspettative. Potreste non crederlo, ma non è raro trovare dei randagi in giro durante la stagione delle arrampicate sul Monte Everest, attratti qui dal cibo (a causa della spazzatura lasciata da molti incivili) e dal via vai di gente.

Rupee, rinominata "l'alpinista dei bassifondi" dopo la sua avventura in montagna, è il primo cane conosciuto ufficialmente ad aver raggiunto il campo base della montagna, una scarpinata di 130 chilometri e di circa 10 giorni di camminata. La tabella di marcia richiede di camminare per almeno 5 ore al giorno a un'altitudine di quasi 5.500 metri sul livello del mare, dove c'è il 50% di ossigeno in meno.

FONTE: grunge
Quanto è interessante?
4
Lui è Rupee, il primo cane al mondo ad aver scalato l'Everest