Russia, 9 Maggio di attacchi hacker: prese di mira smart TV e canali d'informazione

Russia, 9 Maggio di attacchi hacker: prese di mira smart TV e canali d'informazione
di

Nel giorno in cui la Russia ed il presidente Putin celebrano l’anniversario della vittoria contro il nazismo nella Seconda Guerra Mondiale, un gruppo di hacker avrebbe preso di mira i principali canali d’informazione del paese e le smart tv.

Nello specifico, come rimbalzato su alcuni canali Telegram e ripreso anche dalla stampa generalista, dalle prime ore di questa mattina sarebbe in corso un attacco hacker su larga scala che sta interessando non solo le smart TV russe, ma anche emittenti come Rossiya 1, Ntv Plus e Pervyi Kanal.

Come si può vedere direttamente tramite lo screenshot presente in calce, gli hacker (ancora non si sa quale gruppo sia dietro questo attacco) hanno modificato i nomi dei programmi con un messaggio contro la guerra e contro la disinformazione del Cremlino: “sulle vostre mani vi è il sangue di migliaia di ucraini e delle centinaia di loro figli uccisi. Le televisioni e le autorità stanno mentendo. No alla guerra” si legge nel messaggio.

Nei giorni immediatamente successivi al via all’invasione dell’Ucraina, Anonymous aveva hackerato la TV di stato russa trasmettenddo filmati della guerra nel paese europeo.

Successivamente, sempre Anonymous aveva hackerato il servizio televisivo interno del Cremlino minacciando i dirigenti di svelare tutti i segreti sull'operazione in corso.

Quanto è interessante?
5