La Russia abbandonerà presto la Stazione Spaziale Internazionale

La Russia abbandonerà presto la Stazione Spaziale Internazionale
di

Secondo quanto riporta Bloomberg, la Russia abbandonerà tra poco la Stazione Spaziale Internazionale a causa delle sanzioni economiche imposte a seguito del conflitto in Ucraina. La decisione sembra essere già stata confermata proprio dal direttore generale di Roscosmos, Dmitry Rogozin.

"La decisione è già stata presa, non siamo obbligati a parlarne pubblicamente", ha dichiarato Rogozin alla televisione di stato, secondo quanto riportano le agenzie russe Tass e RIA Novosti. "Posso solo dire questo: in conformità con i nostri obblighi, informeremo i nostri partner della fine del nostro lavoro sulla ISS con un anno di preavviso".

Così come ben saprete, infatti, dopo che la Russia ha invaso l'Ucraina, l'Unione Europea, insieme a Regno Unito e Stati Uniti, ha imposto una serie di sanzioni economiche contro Mosca. Un'era di collaborazioni tra partner internazionali - soprattutto tra Stati Uniti e Russia - sembra essere (almeno per adesso) ufficialmente finita.

La stazione orbitante, però, è lungi dall'essere chiusa definitivamente perché, salvo imprevisti, rimarrà operativa almeno fino al 2030. Recentemente, infatti, sull'ISS sono arrivati i membri della missione Crew-4 di SpaceX. A bordo della capsula Dragon c'erano quattro astronauti, tra cui la nostra fantastica e italianissima Samantha Cristoforetti.

Molto probabilmente adesso la Russia rafforzerà la sua collaborazione insieme alla Cina, con cui andranno insieme sulla Luna.

Quanto è interessante?
2