Russia accusa: "attacchi informatici senza precedenti da parte di hacker USA e NATO"

Russia accusa: 'attacchi informatici senza precedenti da parte di hacker USA e NATO'
di

Mentre continua la grave controffensiva di Anonymous contro la Russia, che negli ultimi giorni ha segnato una nuova escalation di minacce ed accuse, dal Cremlino arrivano pesanti dichiarazioni sugli attacchi informatici che stanno conducendo i vari gruppi hacker.

Nello specifico, come segnalato da Reuters il Ministero degli Esteri Russo ha accusato gli Stati Uniti di aver condotto una massiccia campagna di “aggressione informatica” con centinaia di migliaia di attacchi al giorno, da quando è iniziata “l’operazione speciale” dell’esercito russo in Ucraina.

Il Ministero ha affermato che sono state prese di mira media, infrastrutture critiche e sistemi di supporto vitale, con un’escalation senza precedenti e senza dubbio portata avanti da forze speciali addestrate dagli USA e dalla NATO e da hacker che agiscono per sponsor occidentali di Kiev. E’ chiaro il riferimento di Anonymous, reo secondo Mosca di essere sponsorizzato dal governo americano per portare avanti la cyberwar.

Nella nota russa si legge che “le fonti degli attacchi saranno identificate e gli aggressori verranno ritenuti responsabili delle loro azioni come previsto dalla legge”.

Nella giornata di ieri, Anonymous ha attaccato l’autorità per l’Aviazione Civile Russa, cancellando 65 terabyte di dati ed i relativi backup. Non è chiaro quali saranno le prossime mosse del collettivo, che ha giurato guerra a Putin da oltre un mese.

FONTE: Reuters
Quanto è interessante?
5