In Russia alcuni cinema hanno iniziato a proiettare film scaricati da Torrent

In Russia alcuni cinema hanno iniziato a proiettare film scaricati da Torrent
di

Sin dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina, la Russia ha legalizzato la pirateria per consentire alle società di continuare ad utilizzare i software occidentali che sono stati bloccati dalle sanzioni. Un articolo pubblicato dal New York Times spiega che anche i cinema si starebbero muovendo.

Dallo scorso febbraio, infatti, i principali studi di Hollywood hanno smesso di distribuire film in Russia e Netflix ha bloccato il proprio servizio. Tuttavia, ciò non ha impedito ad alcuni cinema di proiettare i film più attesi, tra cui The Batman (qui trovate la nostra recensione di The Batman scritta dai ragazzi della sezione cinema).

Come? Semplicemente proiettando versioni pirata delle pellicole. Il Times spiega che alcuni cinema in Russia lo stanno facendo apertamente, altri invece permettono ai privati di affittare spazi per la proiezione, gratuitamente a pagamento. Un gruppo ha ad esempio affittato diverse sale di proiezione ad Ekaterinburg ed ha venduto i biglietti per The Batman, che è stato trasmesso nella versione pirata. Secondo quanto emerso, le pellicole in questione sarebbero state scaricate direttamente da Torrent, e la lista è molto ampia ed include anche Don’t Look Up di Netflix, con protagonista Leonardo DiCaprio e Jennifer Lawrence.

Si tratta di un tentativo estremo di sopravvivere alle sanzioni, che stanno mettendo a dura prova l’economia del paese.

FONTE: NYT
Quanto è interessante?
5