La Russia potrebbe essere disconnessa dal sistema GPS, gli USA ci pensano

La Russia potrebbe essere disconnessa dal sistema GPS, gli USA ci pensano
di

Secondo quanto affermato dal capo della Roscosmos, l’Agenzia Spaziale Russa, gli Stati Uniti sarebbero pronti ad inasprire ancora di più le sanzioni contro la Russia a seguito dell’invasione dell’Ucraina. Dopo il ban di sette banche russe dal sistema finanziario SWIFT, l’amministrazione Biden è pronta a fare un altro passo.

Nello specifico, Dmitry Rogozin avrebbe confidato ad Interfax che gli Stati Uniti starebbero valutando la possibilità di disconnettere la Federazione Russa dal sistema di navigazione internazionale GPS. Rogozin ha spiegato che una decisione finale ancora non è stata presa, ma “l’opzione è allo studio”. Dagli USA non sono emerse conferme o smentite a riguardo, e nemmeno il presidente Joe Biden o il Segretario di Stato Anthony Blinken ne hanno parlato negli ultimi briefing con la stampa.

Per la Russia una decisione di questo tipo però non dovrebbe avere impatti importanti: lo stesso Rogozin infatti parlando con i giornalisti ha osservato che qualora tale misura dovesse essere adottata, la Russia potrebbe affidarsi sul sistema proprietario Glonass a cui è già connesso qualsiasi smartphone in uso nel paese.

Qualche giorno fa lo stesso capo della Roscosmos aveva affermato che l’ISS non sorvola la Russia, ma come abbiamo avuto modo di raccontare su queste pagine, l’affermazione non era completamente corretta.

Quanto è interessante?
9