La Russia sta pianificando di costruire una base sulla Luna usando la stampa 3D

La Russia sta pianificando di costruire una base sulla Luna usando la stampa 3D
di

Negli prossimi anni vedremo, quasi sicuramente, una corsa alla Luna senza precedenti. Dopo le dichiarazioni della NASA di ritornare sul satellite infatti, molte altre nazioni hanno espresso il loro desiderio di costruire una base stabile: come la Cina e il Giappone.

Anche l'agenzia spaziale russa Roscosmos ha confermato che sta progettando di creare delle basi sulla Luna, utilizzando strutture stampate in 3D. Il piano è quello di utilizzare il materiale presente sul posto, come la regolite lunare, che copre tutto il satellite.

Un portavoce di Roscosmos ha inoltre riferito all'agenzia di stampa TASS, che il programma lunare russo vedrà "il lancio di costruzioni di strutture su larga scala con l'uso di tecnologie additive e risorse locali".

L'idea quindi non è solo quella di costruire strutture pensate per gli astronauti. Il programma dell'agenzia spaziale sta anche esaminando i modi per fornire "oggetti scientifici e industriali con attrezzature".

La Russia già dallo scorso anno ha annunciato i piani per fondare una colonia lunare entro il 2040. Il programma lunare del paese consiste sostanzialmente in tre atti: mandare un modulo che orbiterà il satellite, inviare successivamente la prima missione con equipaggio per scendere sulla superficie e, infine, costruire la base.

L'agenzia spaziale russa non è l'unica interessata alla stampa 3D. Anche la NASA e l'ESA hanno testato questa tecnologia per costruire gli habitat necessari per la sopravvivenza umana all'infuori della Terra.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
10