La Russia teme che gli agenti patogeni dell'ISS possano invadere i loro spazi

La Russia teme che gli agenti patogeni dell'ISS possano invadere i loro spazi
di

La situazione a bordo della Stazione Spaziale Internazionale è sicuramente delicata in questo momento. Il rapporto tra astronauti USA e della Russia non è sicuramente stato così teso e, recentemente, si è parlato di come le autorità russe abbiano paura che la loro nuova stazione spaziale possa un giorno essere contaminata da germi.

La Russia, infatti, avrebbe intenzione di creare una sua stazione spaziale - chiamata Russian Orbital Space Station (ROSS). L'agenzia spaziale del paese potrebbe semplicemente staccare i suoi moduli dall'ISS e attaccarli alla struttura nuova di zecca... ma c'è un problema.

"L'utilizzo dei moduli della ISS porterà al trasferimento del microbiota ai nuovi moduli e accelererà il processo di biocontaminazione", ha affermato il direttore dell'Istituto per i problemi biomedici dell'Accademia delle scienze russa Oleg Orlov in un comunicato stampa statale.

Tempo fa, infatti, l'ex stazione orbitale Mir - creata nel 1986 - ha subito un guasto meccanico dopo che i microbi hanno danneggiato l'attrezzatura di commutazione. Per questo motivo Orlov, così come gli altri scienziati della Russia, sono preoccupati che i germi possano effettivamente creare dei danni nella nuova struttura.

Nel frattempo, però, pare che la ROSS sia quasi pronta per essere dispiegata: il paese abbandonerà davvero la Stazione Spaziale Internazionale? Nel frattempo la Russia costruirà in futuro una base sulla Luna con la Cina.

FONTE: newsweek
Quanto è interessante?
1