Ryanair fa causa a Google ed al provider di viaggi eDreams

di

La compagnia aerea low-cost irlandese Ryanair ha recentemente fatto causa a Google e l'agenzia di viaggi online eDreams. Secondo quanto affermato dall'azienda con sede a Dublino, le due compagnie userebbero "pratiche pubblicitarie fasulle ed ingannevoli per i consumatori". A dichiararlo è il CEO di Ryanair, Michael O'Leary.

Il colosso di Mountain View permetterebbe infatti, di far apparire inserzionisti in cima ai risultati di ricerca fatti con la parola "Ryanair. Questa tipologia di siti, definita "civetta", fanno credere al consumatore di acquistare biglietti aerei a basso costo, quando in realtà questa cosa avviene solo in apparenza.
Negli ultimi tre mesi Ryanair, ha ricevuto oltre 3.000 denunce da parte di acquirenti che avevano comprato biglietti attraverso la piattaforma eDreams e si erano ritrovati a dover pagare, in seguito, tasse nascoste.
Gli annunci del sito spagnolo apparirebbero regolarmente in cima alla classifica delle ricerca di Google, addirittura prima del sito della compagnia diretta da O'Leary, fuorviando così il consumatore. Secondo l'azienda irlandese BigG, in questo modo, starebbe violando il proprio codice di condotta.
Uno dei portavoce del portale eDreams ha fatto sapere che la società spagnola è in fortissimo disaccordo con quanto affermato da Ryanair paventando che la mossa di quest'ultima sia soltanto un modo di fermare le agenzie di viaggio online che cercano di offrire migliori tariffe agli utenti.

FONTE: IBTimes UK
Quanto è interessante?
0