Salute mentale: come sopravvivere al cambiamento costante sul lavoro

Salute mentale: come sopravvivere al cambiamento costante sul lavoro
di

Prima che molti di noi passassero alla forma “smart-working” più regolarmente, le pubblicazioni circa il comportamento organizzativo e gli editoriali a tema business erano incentrati sul raggiungimento dell'equilibrio tra lavoro e vita privata.

Lavorare in remoto, solitamente da dove viviamo, rende difficile individuare uno smacco nella giornata tra la porzione di tempo dedicata al lavoro e quella dedicata alla vita privata. Se ho cinque minuti prima della prossima riunione di Zoom, in quei cinque minuti si carica la lavatrice oppure si prepara il pranzo. Se siamo in procinto di guardare l’ultimo episodio di Moon Knight sul cellulare, è facile che tra una pausa e l’altra diamo un’occhiata all’email lavorativa. La flessibilità che offre il lavoro a distanza è inestimabile, ma tale fusione, a volte, fa sembrare che il lavoro sia costante e onnipresente. È probabile che i dipendenti si sentano più vulnerabili in questa cultura sempre attiva, caratterizzata da continui cambiamenti e adattamenti.

Oggi più che mai è necessaria una cultura della sicurezza psicologica affinché i dipendenti evitino il burnout e provino un senso di appagamento e divertimento dal lavoro, indipendentemente dal fatto che puntino a un buon equilibrio o ad una “evoluzione”. In una tale cultura, i dipendenti si sentono liberi di esprimere la loro opinione, porre domande, commettere errori e imparare e crescere da quegli errori. L'innovazione prospera quando le persone si sentono sicure di mettere discussione, sperimentare e imparare.

Uno dei fattori che contribuiscono alla perdita di fiducia e all'aumento del cinismo è ciò che è noto come "shifting goalposts". Mentre lottiamo per soddisfare le richieste e mansioni (sia al lavoro che a casa), è fondamentale per i dipendenti capire cosa implicano tali richieste, soddisfare le aspettative per poi provare un senso di sollievo, appagamento e orgoglio, quando il suddetto compito è ultimato. Gli obiettivi mutevoli si verificano quando le aspettative e gli obiettivi concordati vengono modificati e aumentati per includere più lavoro o aspettative diverse da quelle concordate e sono spesso implementati proprio mentre l'obiettivo stava per essere raggiunto o raggiunto. Questa incoerenza è percepita come un'ingiustizia e fa sentire i propri sforzi inutili e non valorizzati.

Se stai abbracciando la miscela, parlane apertamente con la tua squadra. Un posto di lavoro psicologicamente sicuro è molto più produttivo quando i dipendenti, ad esempio, capiscono che non è necessario rispondere immediatamente alle e-mail che arrivano nella loro casella di posta alle 2 del mattino. Le persone abbracceranno la flessibilità in modi diversi, che è ciò per cui la flessibilità è stata progettata; è importante che le aspettative siano chiaramente comunicate e comprese.

Un ultimo consiglio, non solo per i datori di lavoro, è fare un largo abuso di musica, essenziale per la nostra salute mentale.

Quanto è interessante?
1