Samsung annuncia "Flow", la tecnologia che unirà tutti i suoi dispositivi

di

Durante la Developer Conference che Samsung sta tenendo in quel di San Francisco in queste ore è stata annunciata Flow, una tecnologia che, in maniera molto simile a Handoff e Continuity di Apple, consentirà, senza soluzione di continuità, di condividere contenuti diversi sui dispositivi del colosso coreano. Che si tratti di smartphone, smartwatch, tablet o televisori non importa. Flow consentirà di trasferire contenuti tra essi, di interrompere un'attività su un device e riprenderla su un altro o visualizzare notifiche provenienti da un terminale su qualunque altro nelle vicinanze.

Per spiegare la tecnologia su cui si basa Flow, Samsung ha parlato di tre "nuclei principali": Transfer, Defer e Notify. Transfer non ha bisogno di particolari spiegazioni: con un paio di comandi trasferire i contenuti (videochiamata, foto, o pagina web) da un dispositivo Samsung ad un altro sarà semplicissimo. Con Defer s'intende, come anticipato, la capacità di mettere in pausa un'attività, ad esempio sullo smartphone, e di riprenderla su un tablet. Sarà possibile mettere in pausa un film sul televisore di casa e ripartire dallo stesso punto in treno sul tablet. Anche Notify non ha bisogno di spiegazioni approfondite. Arriva un messaggio sullo smartphone ma siamo sul divano e troppo lontani per vedere chi è? Con il telecomando della nostra TV potremo comodamente leggerlo. L'intera architettura software è basata su una finestra di dialogo a comparsa sul display in cui vengono mostrati i dispositivi Samsung nelle vicinanze e compatibili con "il flusso di dati che vogliamo condividere". Naturalmente gli sviluppatori potranno integrare Flow all'interno delle proprie app. Samsung non ha ancora rivelato quando l'intera piattaforma sarà disponibile sui propri dispositivi.

FONTE: SamMobile
Quanto è interessante?
0